Disperato Erotico Arredamento

L’encomiabile Lucio è scomparso ormai da 5 anni e tutto quello che ci rimane di lui è un patrimonio immenso, fatto di musica ed emozioni, di cui possiamo assaporarne le atmosfere ancora oggi, grazie alla casa museo di via d’Azeglio. Si trova a Bologna naturalmente, la dimora in cui ha abitato il bravissimo cantante emiliano, trasformata in un luogo di memoria, a seguito della messa all’asta della struttura. Visitare l’abitazione di Dalla e osservare gli oggetti che era solito utilizzare nella sua vita domestica permettono di entrare in piena sintonia con l’animo puro di questo straordinario cantautore italiano.

 

Un arredo unico

I colori utilizzati negli abbinamenti del salotto possono comunicare molto della personalità poliedrica del cantante e del suo costante essere fuori dagli schemi. L’incontro tra il giallo dei divani e i colori caldi del rosso delle pareti fanno entrare immediatamente in sintonia i visitatore con l’arredamento di un personaggio pubblico che amava il pubblico, ma intendeva la casa come uno spazio di raccolta delle energie e quindi di ispirazione. Nel visitare la grandissima casa di via d’Azeglio, nessun metro quadro sembra lasciato al caso ed ogni angolo sembra studiato con un gusto estetico originale, che poco o nulla ha a che fare con i salotti bene del centro storico di Bologna. L’amore per il mare si evince dai molti quadri di design che ornano le pareti, attraverso cui sembra di ascoltare le note malinconiche di “Caruso” e il canto ribelle di “quanto è profondo il mare”.

 

Una grande casa a misura della sua immensa umanità

La scelta di aprire la casa del “Ragno di Bologna” e farne un museo d’interesse internazionale è stata senza dubbio vincete, considerato il grande seguito di iniziative di raccolta fondi, come nel caso della vendita di biglietti, finalizzata ad aiutare le famiglie colpite dal terremoto di Reggio Emilia del 2012.

Una delle stanze più straordinarie, dal punto di vista dell’allestimento, appare proprio il bagno che, con un’imponente piatto doccia colorato di design, richiama immediatamente l’attenzione e scalda quasi contemporaneamente il cuore. Si tratta, neanche a dirlo, di un piatto doccia su misura, dal taglio irregolare e non standard. E’ indubbio che le ingenti risorse economiche a disposizione del musicista jazz abbiano favorito un arredamento sfarzoso che non tutti gli utenti comuni che a malapena riescono a canticchiare “in riva al mare”, senza stonature, possono permettersi. Allo stesso tempo però, visitare case belle e uniche nelle finiture e nella scelta dei materiali d’arredo, come quella di Dalla, può suggerire soluzioni estetiche interessanti, anche in persone meno restie, ad esempio, a sperimentare sanitari bagno stravaganti.

 

Erotico arredamento online

La diffusione di ecommerce d’arredo per bagni e la crescente concorrenza tra esperti del settori sanitari ha consentito la diffusione del mercato online. Anche lo stesso Lucio nazionale, stroncato da un infarto, mentre si trovava in Svizzera per una tournèe, sembra avesse acquistato water e bidet online, utilizzando uno dei tanti siti d’arredamento bagno on line, che avevano in catalogo articoli più originali e meno comuni. Sicuramente non l’aveva fatto per risparmiare qualche soldino, anche se, a dirla tutta, il soprannome “ragno”, gli era stato dato perchè etichettato come personaggio abbastanza “parsimonioso” e ostile allo sperpero di denaro.