Come Arredare una Mansarda

La tipica mansarda presenta un soffitto spiovente, le travi a vista ed uno o più lucernari. Per alcuni le mansarde sono il luogo ideale per scrivere libri, per altri per leggerli. Ma per la maggior parte delle persone la mansarda non è solo una stanza ma è una vera e propria casa e quindi si ha la necessità di trovare un giusto arredamento che possa far apparire il luogo come ospitale e che sia al tempo stesso comodo e luminoso.

Iniziamo col dire che arredare una mansarda non è un’impresa da poco, soprattutto perchè nella maggior parte dei casi si ha a che fare con degli spazi molto ristretti e con diverse zone che presentano degli spigoli che è praticamente impossibile eliminare a causa della cattiva progettazione della mansarda che magari inizialmente era stata ideata come magazzino o ripostiglio piuttosto che come una vera e propria casa.

Sarà quindi necessario arredare l’ambiente sfruttando al massimo tutti gli spazi calpestabili. Insomma, dobbiamo arredare una mini abitazione che molto spesso è costituita da una o due stanza più il bagno senza andare a rovinare la suggestiva atmosfera che soprattutto durante l’inverno una mansarda riesce a procurare.

 

Cosa fare con le travi della mansarda?

Per quello che riguarda le travi, è possibile lasciarle con il loro colore naturale o volendo è possibile utilizzare delle apposite vernici che non vanno a rovinare il legno per colorarle di bianco. Consigliamo però di effettuare la colorazione delle travi solo se siete i proprietari della mansarda, se siete in affitto prima di effettuare una colorazione di questo genere consultate il proprietario, utilizzando delle vernici poco adatte potreste avere poi dei problemi nel riportare le travi al loro colore originale, cioè quello naturale.

Se la mansarda ha le travi che si incontrano tra loro, formando un tetto spiovente nel mezzo, quello è il luogo ideale per applicare una luce centrale. Nel caso in cui la stanza avesse solo le travi in un’unica soluzione potrebbe essere un’ottima alternativa posizionare dei faretti in led sul margine più basso.

Se non si ha abbastanza spazio per posizionare un quadro in mansarda ma si ha comunque il desiderio di aggiungere qualcosa che dia un tocco originale all’abitazione si consiglia di posizionare in un luogo strategico un bell’orologio. Legarlo direttamente alle travi, se il loro posizionamento lo consente, potrebbe essere un’ottima soluzione d’arredo.

Per quello che riguarda l’armadio, il consiglio è quello di prenderlo in legno, di un colore quanto più possibile a quello delle travi.

Il letto dovrà preferibilmente avere lo schienale rivolto verso la parte meno luminosa della casa in modo tale da avere almeno uno dei lucernari di fronte.

I lucernari possono essere coperti da delle tendine fatte appositamente per le finestre da mansarda.

 

Come sfruttare il poco spazio della mansarda?

Sei in crisi con lo spazio? Se la mansarda è stretta ma è abbastanza alta potresti sfruttare la possibilità di utilizzare degli arredi sospesi. Potrai posizionare facilmente uno o più letti con un piccolo soppalco raggiungibile con una piccola scala in legno.

Le idee per arredare una mansarda possono essere davvero tante, basta utilizzare un pò di immaginazione ed il gioco è fatto. Ciò che ti consigliamo vivamente però è di non coprire mai le travi e di lasciarle sempre a vista, e questo vale per qualsiasi tipo di arredamento tu andrai a scegliere.