Come Arredare un Bagno Piccolo

Uno dei problemi più comuni delle case moderne è quello dello spazio. Capita molto spesso infatti che giovani coppie si trovino dinanzi al dilemma delle camere piccole che, bene o male, si riescono comunque ad arredare grazie all’ampia gamma dei mobili e dei componenti d’arredo che abbiamo a disposizione.

Ma per quello che riguarda il bagno il problema spesso diventa un pò più complicato. Vediamo quindi alcuni consigli utili su come arredare il bagno nonostante gli spazi ridotti.

Se la casa è di proprietà, e quindi non si è in una casa in affitto, è possibile effettuare dei lavori di ristrutturazione per rendere, almeno all’apparenza, il bagno più grande. Utilizzare delle piastrelle sulle pareti, magari di un colore chiaro, farà sembrare il bagno più grande. Se il bagno è dotato di una doccia utilizzare una porta in vetro o in cristallo potrebbe rendere, grazie ad un gioco di riflessi, l’ambiente più luminoso.

Per quello che riguarda i sanitari, ultimamente vengono utilizzati molto quelli con un design minimal ma allo stesso tempo ergonomico. Parliamo di quei sanitari in sospensione che facilitano anche la pulizia dell’ambiente, vantaggio non da poco che spesso molti tendono a sottovalutare.

Un tocco di colore non basta mai, delle piccole mensole creative, senza eccedere nel numero, potrebbero essere un’ottima soluzione per arredare un bagno piccolo. Le mensole potranno poi sostenere delle candele profumate, dei saponi o delle creme. Qualcuno utilizza delle piccole mensole anche per sostenere delle piante grasse, insomma c’è ampia scelta su ciò che le mensole possono ospitare, basta usare un pò di creatività e far si che ciò che verrà poggiato non stoni con il resto dell’arredamento.

Nonostante il bagno sia di piccole dimensioni un grande specchio sul lavandino potrebbe essere un toccasana. Le dimensioni dell’ambiente sembreranno maggiori e sicuramente l’uso di uno specchio grande sarà apprezzato, soprattutto dalle donne che amano truccarsi.

Bisogna sempre ricordarsi di non esagerare con i complementi d’arredo. Dato che il bagno d’arredare è piccolo si sconsiglia di inserire cose che non useremo mai. Anzi, bisognerà massimizzare gli spazi. Un esempio è rappresentato dai nuovi modelli di termosifone, detti anche termoarredo, che non solo permettono di riscaldare l’ambiente velocemente ma danno la possibilità di appoggiare gli asciugamani o l’accappatoio in modo tale da renderli tiepidi, un piacere d’inverno quando si esce dalla doccia.

Bisogna ricordare infine che ogni bagno, sia di piccole dimensioni che di grandi dimensioni, dovrà permettere a chi vive in casa di sfruttare gli spazi non solo in modo piacevole per la vista ma anche, e soprattutto, in maniera funzionale.

Organizzando con attenzione il tutto, anche un bagno piccolo potrà diventare un bagno comodo. Un utilizzo corretto degli angoli, molto spesso sottovalutati, potrà permettere di recuperare lo spazio che in una stanza molto piccola può essere molto prezioso. Un esempio può essere rappresentato dai cassetti sottolavabo, nella maggior parte dei casi questo sistema permette di guadagnare una buona parte di spazio oltre alla possibilità di mantenere l’ordine di tutte quei piccoli oggetti che molto spesso ci lasciamo in giro per il bagno.