Centraline e Programmatori per Irrigazione a Batteria

Di programmatori e centraline per gestire la corretta irrigazione del nostro giardino ce ne sono ormai a centinaia sul mercato, e offrono prestazioni differenti in base alla tipologia e, ovviamente, in base alla fascia di prezzo. Si parlerà di seguito, nello specifico, di centraline e programmatori per irrigazione a batteria, spiegandone i vantaggi eventuali e a chi potrebbe far comodo un prodotto del genere.

Perché scegliere una centralina a batteria

Optere per una centralina a batteria, a favore di una da interni o da esterni, può essere la scelta più giusta per diversi motivi.

Il primo di questi è legato al prezzo: un programmatore a batteria costa meno di altri modelli e permetterà, anche pagando molto meno del modello più economico di una centralina da esterni, di beneficiare delle stesse funzionalità.

Ad esempio, prendendo una centralina a batteria da top di gamma, una Rain Bird o una Orbit da € 50,00 – 70,00, tanto per fare qualche nome affidabile, permetterà di spendere meno di una normale centralina da esterni o interni, di fascia medio-bassa, che però potrebbe non avere il collegamento wi-fi o bluetooth, impedendo il controllo dallo smartphone dell’irrigazione, e tutto un insieme di funzioni, che per trovare su altre centraline comporterebbero spese tre o quattro volte superiori.

In più il risparmio sarà legato all’installazione: una centralina a batteria si alimenta, ovviamente, a batteria, e viene montata direttamente sul rubinetto. Inoltre non si dovranno collegare delle elettrovalvole alla stessa, in quanto l’unica necessaria per il funzionamento è già integrata e pronta all’uso.

Sono centraline semplici e facilmente programmabili, avendo una sola zona di competenza sarà semplice per chiunque la gestione delle fasce orarie in cui far iniziare l’irrigazione e la durata, inoltre, le dimensioni ridotte permetteranno di spostarla e smontarla con facilità, cambiare rubinetto o rimuoverla durante i periodi invernali.

A chi potrebbe servire

Come si è intuito da quanto detto questa centralina, pur permettendo con pochi soldi di avere tutte le funzioni dei più moderni programmatori, ha un uso più limitato rispetto ad una normale centralina da interni o esterni.

Avendo una sola elettrovalvola sarà possibile irrigare esclusivamente una singola zona.

Se si volessero programmare diversi cicli di irrigazione per un giardino o un orto molto spazioso la centralina a batteria non permetterebbe – salvo l’installazione di più centraline simili su diversi rubinetti (che comunque talvolta potrebbe essere conveniente) – di adempiere a tale scopo.

In quel caso, parlando di un impianto a più zone, è sconsigliabile comprare una centralina a batteria, a meno che non ci si accontentasse di fornire lo stesso tipo di irrigazione a tutte le piante del giardino.

La centralina a batteria dunque si rivela la soluzione ideale per chi avesse la necessità di irrigare piccoli spazi, come balconi, terrazzi e aiuole di pochi metri quadrati.

Per casi simili tale centralina rappresenta il miglior compromesso, permettendo di installare la stessa direttamente in balcone o sulla sorgente d’acqua più vicina, con dimensioni estremamente ridotte, tali da non invadere i vostri spazi ed eventualmente quelli di vicini o confinanti.

Difetti eventuali

Come ogni prodotto, dopo i pregi, ci sono ovviamente difetti che potrebbero spingere l’acquirente a guardare altrove.

Programmatori simili, pur permettendo di risparmiare a parità di funzioni offerte dalle classiche centraline da interni o esterni, hanno lo svantaggio di dover cambiare spesso la batteria, cosa che a lungo andare potrebbe non essere così conveniente, inoltre la batteria stessa potrebbe esaurirsi quando si è lontani di casa per troppi giorni, interrompendo automaticamente il funzionamento di tutto l’impianto.

Altro possibile svantaggio è legato alle dimensioni che certamente sono un pregio per alcuni aspetti, ma per la comodità di gestione – con tasti piccoli e non sempre facilmente raggiungibili per tutte le mani (ovviamente tali dimensioni possono variare in base ai modelli) – potrebbero risultare di non facile uso.